logo


logo-hg

Centro Studi Hansel e Gretel- Moncalieri

 

auxiliumu

 

Facoltà Pontificia Auxilium – Roma     

 

 

CORSO DI ALTA FORMAZIONE

INTELLIGENZA EMOTIVA APPLICATA

 

Di seguito è possibile scaricare il programma in PDF e la scheda di iscrizione

corso-di-alta-formazione-torino

iscrizione-scuola-alta-formazione

LE EMOZIONI AL CUORE DELLA FORMAZIONE

Le emozioni sono un fenomeno che coinvolge intensamente la vita individuale, lavorativa sociale. Sono un processo interiore che genera risposte comunicative e relazionali e che coinvolge tutte le aree dell’individuo: esperienze soggettive, valutazioni cognitive, cambiamenti fisiologici, comportamenti ‘espressivi’, reazioni corporee.

Dopo secoli di dimenticanza e di svalutazione le emozioni si stanno collocando al centro dell’attenzione della società e dei singoli individui. Da un lato questa attenzione risulta molto strumentale e distorta, dall’altro lato si inizia positivamente a percepire come il mondo dei sentimenti e delle emozioni sia un aspetto essenziale, costitutivo, decisivo dell’esistenza umana, della qualità della vita e dell’efficacia del lavoro.

E’ di fondamentale importanza rappresentare e mentalizzare la vita emotiva come:

necessaria alla sopravvivenza e all’adattamento

fondamentale per la cooperazione e la comunicazione sociale

preziosa per la vita psichica e la salute della persona

delicata, meritevole di essere protetta dal giudizio

pericolosa, se sfugge, alla mentalizzazione

La ricerca sull’intelligenza emotiva si è grandemente sviluppato negli ultimi anni ed ha affrontato questioni rilevanti sul piano teorico ed operativo (in ambito clinico e sociale, nell’ambito dell’educazione del bambino e delle metodologie per potenziare gli apprendimenti, nell’ambito del lavoro istituzionale e sul fronte dell’organizzazione). Il Corso vuole fornire indicazioni e prospettive di lavoro derivanti da questo approfondimento culturale sull’intelligenza emotiva e sulle sue applicazioni.

FINALITA’

Il corso di alta formazione permette agli allievi:

– di sviluppare l’integrazione di competenze culturali e tecniche, competenze emotive e relazionali, concernenti l’intelligenza delle emozioni: competenze da utilizzare nei diversi ruoli e nei diversi contesti professionali ed istituzionali.

– di far crescere re le capacità di applicazione dell’intelligenza emotiva nell’attività professionale con bambini, adolescenti ed adulti nell’intervento di aiuto o nella gestione dei gruppi, attraverso l’elaborazione cognitiva ed emotiva del lavoro già compiuto e costruendo nuovi sviluppi esperienziali;

– di migliorare la qualità dell’intervento di ascolto, di aiuto e di cura e verificando come l’intelligenza del cuore possa ottimizzare la comunicazione, l’empatia e l’efficacia nelle risposte alla sofferenza dei soggetti più deboli;

– di acquisire e padroneggiare una vasta gamma di tecniche di ascolto di sé e dell’altro ed in particolare la tecnica della conduzione di gruppo, basata sui principi dell’intelligenza emotiva e sull’esperienza del Centro Studi Hansel e Gretel , imparando a sviluppare e a gestire le risorse emotive, manifeste o latenti, del gruppo al fine di aiutarlo a raggiungere meglio i suoi compiti e i suoi obiettivi specifici;

– di potenziare gli strumenti per riconoscere e gestire le dinamiche conflittuali improduttive e nocive all’interno dell’équipe di lavoro, per individuare ed affrontare conflitti, blocchi comunicativi, all’interno del gruppo formativo, terapeutico, didattico, riducendo l’area delle problematiche emotive “non pensate” e non dette;

LA SOGGETTIVITA’ DELL’ALLIEVO AL CENTRO DELLA FORMAZIONE

Il Corso si rivolge a professionisti ed operatori che hanno già completato un percorso formativo approfondito con il Centro Studi Hansel e Gretel.

L’impostazione metodologica del Corso punta in maniera innovativa a porre al centro della costruzione del programma e del lavoro formativo:

a. la soggettività dell’allievo, la sua storia formativa ed operativa, i suoi obiettivi di crescita cognitiva, professionale ed emotiva, le sue determinate esigenze di sostegno e di accompagnamento, la sua necessità di confrontarsi e di superare punti specifici di limite, blocco o difficoltà.

b. la sperimentazione da parte dell’allievo di un intervento – nella relazione di aiuto o nella conduzione di gruppo – alla luce delle teorie e delle tecniche dell’intelligenza emotiva che verranno approfondite all’interno del Corso.

L’intervento, che verrà orientato, assistito e supervisionato dai docenti del Corso di Alta Formazione mirerà a mettere alla prova e a far crescere capacità professionali dell’allievo su obiettivi condivisi. E’ possibile studiare insieme le possibilità di un start-up professionale su un obiettivo realistico.

Nel caso l’allievo abbia svolto esperienze approfondite di formazione sull’intelligenza emotiva potrà essere considerata la possibilità di una sperimentazione, con adeguato sostegno, in alcune attività di conduzione del Centro Studi Hansel e Gretel.