logo


Di Eleonora Fissore  Abuso e maltrattamento rappresentano esperienze estremamente destabilizzanti e traumatiche per i minori, ma vi sono diversi fattori che mediano l’esito che queste condizioni possono determinare sullo sviluppo psico-fisico della vittima. “È realmente possibile fare qualcosa per i bambini, quantomeno accogliendo il loro disagio, diventandoLeggi di più
Di Eleonora FISSORE Ormai da parecchi anni numerose associazioni pro-pedofilia promuovono lo sdoganamento della libertà sessuale nei confronti dei minori, sostenendo che i rapporti sessuali tra adulti e bambini aiutino la crescita sessuale dei più piccoli, perché li renderebbero più sicuri, facendoli maturare prima. I militanti pro pedofilia sostengono che sLeggi di più
Una forma di violenza sessuale diffusa ma emergente con difficoltà è quella che viene esercitata nell’ambito delle professioni sanitarie ed anche di quelle psicologiche.   Lunedì 17 s’è aperto a Brescia un processo nei confronti di uno psicologo che è stato denunciato da un paziente per essere ricorso ad una forma assolutamente non corretta  di training autoLeggi di più
Un pediatra ascolta la bambina che le descrive concretamente un malessere nella zona genitale. La bambina parla di un gioco erotizzato che il fratello maggiore la costringe a fare, ma il medico non esamina il corpicino della sua piccola paziente e non fa domande perché – dice – non la vuole mettere in imbarazzo.Un’insegnante riceve confidenze da un bambino eLeggi di più
Kevin, un bambino abusato sessualmente dal padre, viene costretto a visite “protette” (?!?) con il padre stesso: tende a reagire violentemente contro chi lo forza a stare in stanza con il padre, tende a scappare, a correre infuriato nella strada, rischiando di farsi del male. Accumula incidenti nei giorni precedenti e successivi le visite del padLeggi di più
Che cos’è l’abuso ritualistico? Quali sono le resistenze emotive che l’impatto con questo fenomeno genera negli operatori, negli psicologi, negli inquirenti? Come mai gli abusi sessuali di gruppo, in tutte le loro varianti, rappresentano il sommerso del sommerso, la parte più profonda dell’iceberg dell’abuso sessuale sui bambini? Riprendiamo un saggio che riLeggi di più
Sul Portale del Ticino compare un’interessante intervista a Cristiana Finzi, delegato cantonale per l’aiuto alle vittime di reati. Come mai può capitare che parecchi testimoni e parecchie vittime si fanno avanti solo dopo l’arresto del pedofilo? L’intervista prende avvio da alcuni processi nei confronti di pedofili che hanno abusato di diversi bambini,Leggi di più
Luigi Raciti, Referente regionale Cismai Sicilia e Calabria Il Convegno “Abusi sessuali sui minori: Connessioni possibili tra riparazione del trauma e cura degli abusanti. Nodi salienti nelle esperienze delle reti territoriali” vede la luce a Siracusa come occasione di integrazione tra esperienze di cura dei minori abusati e degli abusanti condannati per talLeggi di più
“Possiamo occuparsi di autori di reato tenendo a mente le vittime”, mi dice Claudio al telefono. “Ovviamente prima di poterli curare, bisogna fermarli i sex offenders. E c’è ancora tanta impunità. Se il vissuto di onnipotenza e di invulnerabilità che accompagna il comportamento criminale degli abusanti e dei pedofili non viene stoppato, se il loro sentimentoLeggi di più
PER UN BAMBINO CHE SUBISCE UNA VIOLENZA IL MONDO NON SARÀ MAI PIÙ COME ERA PRIMA. SE LO AIUTIAMO POTRÀ ESSERE MIGLIORE. OGGI AIUTARLO NON TI COSTA NULLA, CLICCA SU htpps://www.ilmiodono.it/it/organizzazioni/?id_organizzazione=263 Grazie al tuo voto, il Centro Studi Hansel e Gretel potrà ricevere una parte della donazione da 200.000€ offerta da UniCredit A voLeggi di più
  Ci sono quattro ordini di ragioni per cui la violenza all’infanzia ed in particolare l’abuso sessuale può risultare impensabile ed in qualche misura inaffrontabile da parte della comunità adulta, da parte degli stessi operatori che dovrebbero riconoscere e contrastare quella violenza, da parte degli stessi esperti chiamati all’accertLeggi di più
Hansel e Gretel hanno compiuto 25 anni. Quindi non solo sono riusciti a salvarsi dalla strega ma sono dapprima diventati maggiorenni ed ora, come si sarebbe detto un tempo, sono “in età da marito (o da moglie)”. Se Hansel e Gretel nella fiaba riescono finalmente ad arrivare a casa, noi ci sentiamo ancora in cammino. Sarà forse per questo che in questi ultimiLeggi di più
Ciao Claudio, sono Federico e faccio l’assistente sociale. Ci siamo conosciuti in un corso di formazione. Anche se oggi è festa e uno dovrebbe pensare ad altro, ma ammetto che anche oggi la mia testa è davvero presa dagli sviluppi di una vicenda nella quale abbiamo dovuto fare l’allontanamento di un bambino con 403. Mentre navigavo su internet mi imbatLeggi di più
Le modalità con cui le perizie si possono svolgere sono molto diverse e seguono linee guida ispirate a principi e a metodologie contrastanti. In alcune linee guida che risultano molto influenti nella comunità degli psicologi forensi la sofferenza del bambino viene persa di vista e vengono disattesi principi psicologici, etici e giuridici al centro di raccomaLeggi di più
Il trauma infantile conseguente all’abuso è una verità che non può essere eliminata. Il trauma è una bomba ad orologeria se non viene elaborato: può essere rimesso in scena con le più svariate modalità per l’intera esistenza ed essere ribaltato e scaricato su altri bambini a distanza di decenni dalla sua genesi. Il trauma tende inevitabilmente ad emergere e Leggi di più