logo


“MI CHIAMO PAOLA, HO QUARANT’ANNI E PER QUINDICI HO SUBITO ABUSI SESSUALI”¹ di Lorenza Chinaglia Paola era una bimba dagli occhi azzurri e dai lunghi capelli biondi. A scuola era diligente e attenta, tanto scrupolosa quanto timida. Le sue materie preferite erano la matematica e il disegno. Odiava invece la ginnastica, non sopportava proprioLeggi di più
La sindrome di adattamento nelle vittime di abuso sessuale di Davanzo Martina   “Io l’amavo. Nonostante avesse abusato di me, nonostante mi avesse ucciso l’anima io l’amavo, perché lui mi dava affetto a modo suo e a me, il suo modo di darmi affetto, piaceva…” L’abuso sessuale è riconosciuto nella comunità scientifica come un fenomeno capace di generare una fLeggi di più
Il piccolo Davide che sconfigge Golia. Così si deve essere sentita Marie Collins, l’ex vittima di abusi sessuali da parte di un prete, che alcuni mesi fa ha sbattuto la porta lasciando la Pontificia Commissione per la tutela dei minori. La donna irlandese, dimettendosi dall’incarico ricevuto da Papa Francesco, aveva puntato il dito proprio contro l’ormai ex Leggi di più
Tratto da http://www.ligurianotizie.it “Uno psicopatico con deliri di onnipotenza, reso tale dal grave abuso sessuale che a 15 anni subì dalla sua insegnante Brigitte (di 24 anni più vecchia di lui)”. Questo sarebbe il neo Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron secondo il dottor Adriano Segatori, noto e stimato psichiatra-psicoterapeuta, illustLeggi di più
Cos’è lo «stealthing» e perché per alcuni è una violenza sessuale Tratto da www.27esimaora.corriere.it di Annalisa Grandi Si chiama “stealthing” e sembra sia un fenomeno sempre più diffuso. Non solo fra i giovani. La maggior parte di noi non ne ha mai sentito parlare, almeno non con questo nome: di fatto è la pratica con cui l’uomo, durante un rapporto sessuLeggi di più
Abuso sessuale. Dramma universale e realtà sarda di Elisabetta Illario, Anna Pes [1]   Al convegno “L’educazione sessuale che non c’è, l’abuso sessuale che c’è e il mancato ascolto del bambino” organizzato dal Centro Studi Hansel e Gretel e da Rompere il silenzio, parteciperà fra gli altri Elisabetta Illario, psicologa, psicoterapeuta, che ha contribuitLeggi di più
L’ABUSO INFANTILE, PREVENIRE E COMPRENDERE I DISAGI DEI BAMBINI. ALCUNE PUBBLICAZIONI DI CLEOPATRA D’AMBROSIO Al convegno “L’educazione sessuale che non c’è, l’abuso sessuale che c’è e il mancato ascolto del bambino” organizzato dal Centro Studi Hansel e Gretel e da Rompere il silenzio, parteciperà fra gli altri Cleopatra D’Ambrosio, psicologa, psicoterapeutLeggi di più
Una riflessione per San Valentino… un interessante articolo compare su PianetaBlog sul tema del consenso e della violenza sessuale possibile in mancanza di consenso   “Lunedì 9 gennaio un uomo è stato condannato per stupro a dodici mesi di prigione con sospensione condizionale da un tribunale di Losanna, Svizzera, per essersi tolto il preservativo duranLeggi di più
IL NEGAZIONISMO: LE RESISTENZE AL RICONOSCIMENTO DELLA VIOLENZA SUL BAMBINO Nei prossimi mesi si svolgeranno in diverse città italiane (fra cui Reggio Emilia il 4 marzo e Torino il 30-31 marzo) 5 convegni promossi da Rompere il silenzio e dal Centro Studi Hansel e Gretel contro il negazionismo dell’abuso sessuale sui bambini. Ma cos’è il negazionismo? La menLeggi di più
Riceviamo dalla signora Anna: “Buongiorno, scrivo per segnalare la presenza per le strade di Torino (zona san Paolo) di un furgone di colore nero con l’immagine di un sedere di donna e le mani legate dietro la schiena con una collana di perle. Suddetto camion pubblicizza un sito internet a contenuto erotico. Personalmente mi sento  offesa come donna e Leggi di più