logo


Il tema dell’abuso sessuale sui minori non è più all’ordine del giorno nell’agenda della formazione degli operatori. E’ stato dimenticato. Era un tema emergente fino ad alcuni anni fa. Oggi molti psicologi, assistenti sociali, educatori, insegnanti, medici, giudici sono tornati o, meglio, sono rimasti ad una ignoranza abissale sulle tematiche dell’abuso sessLeggi di più
Sono oltre venti anni che faccio psicoterapia da quando la mia insonnia cronica mi costrinse a rivolgermi ad uno specialista. Fino ad allora la mia vita è stata un inferno. O meglio credevo che una psicoterapia mettesse fine, così magicamente(come assumere un farmaco), alla mia sofferenza. Ma non è stato affatto così. Quando ho scoperto che la causa di tuttiLeggi di più
È morta Daniela Bruno. Una collega, straordinariamente disinteressata ed intelligente, con cui abbiamo condiviso tanti impegni e tante discussioni sulla tutela dei bambini. Ha dedicato molta parte della sua vita all’educazione e alla cura dell’infanzia. Nei confronti del gioco dei bambini mostrava un’attenzione lucida e profonda. Ha fatto un pezzo del suo peLeggi di più
Papa Francesco non ha rimosso la questione gravissima degli abusi sessuali sui bambini compiuti in forme tanto silenziose quanto massicce nei decenni scorsi  dai sacerdoti della Chiesa Cattolica (in realtà non solo da loro!). Significativo al riguardo l’annuncio fatto il 5 dicembre, durante una conferenza stampa, dal cardinale Sean Patrick O’Malley, arLeggi di più
di Claudio Foti Il gruppo dei detenuti centrato sull’intelligenza emotiva ha cercato di favorire un processo di aggregazione e di avvicinamento autentico delle persone a se stesse e agli altri attraverso la connessione, interna ed esterna, prodotta dal riconoscimento, dall’esplicitazione, dall’accettazione e dall’esplorazione delle emozioni. I partecipanti hLeggi di più
di Claudio Foti Da quella prospettiva vitale di consapevolezza e di cambiamento chiamata intelligenza emotiva, che si determina quando la ragione dialoga con gli affetti, possono discendere varie sollecitazioni, indispensabili a coloro che hanno a cuore le piccole vittime di abuso sessuale e a coloro che hanno a cuore gli stessi autori della violenza. BisognLeggi di più
Dal 2004 abbiamo sviluppato esperienze di sostegno e trattamento individuali con gli ex detenuti all’interno del Progetto Logos, promosso dalla Compagnia di S. Paolo per il sostegno e il recupero degli ex detenuti. Abbiamo iniziato a occuparci di interventi di mediazione familiare con gli ex detenuti bisognosi di affrontare problemi e conflitti con il contesLeggi di più
Nei suoi 22 anni di attività il Centro Studi Hansel e Gretel ha sviluppato una forte attenzione nei confronti delle madri che vivono il dramma dell’incesto o della vittimizzazione sessuale dei loro figli da parte di adulti all’interno o all’esterno della famiglia. Potremmo parlare di attenzione ai genitori (più frequentemente madri, ma talvolta anche padri oLeggi di più
Le modalità con cui le perizie si possono svolgere sono molto diverse e seguono linee guida ispirate a principi e a metodologie contrastanti. In alcune linee guida che risultano molto influenti nella comunità degli psicologi forensi la sofferenza del bambino viene persa di vista e vengono disattesi principi psicologici, etici e giuridici al centro di raccomaLeggi di più
Il trauma infantile conseguente all’abuso è una verità che non può essere eliminata. Il trauma è una bomba ad orologeria se non viene elaborato: può essere rimesso in scena con le più svariate modalità per l’intera esistenza ed essere ribaltato e scaricato su altri bambini a distanza di decenni dalla sua genesi. Il trauma tende inevitabilmente ad emergere e Leggi di più
Nell’esame dei casi specifici, l’ipotesi della falsa accusa va sempre presa rigorosamente in considerazione ed esaminata nelle sue diverse varianti legate al possibile fraintendimento da parte del bambino o dell’adulto che sostiene la denuncia, alla possibile induzione conscia e inconscia da parte di un adulto presente nell’ambiente di vita del minore e allaLeggi di più
COSA NON FARE !   1)     NON FARE FINTA DI NIENTE, NON VOLTARTI DALL’ALTRA PARTE. Non scordarti dei segnali di disagio e degli occhi sofferenti di un bambino. Non dimenticare  i messaggi di protesta, le richieste di aiuto dei più deboli. Non fuggire dalla tua responsabilità, non avere fretta a scaricare il problema, trovando magari delle scuse dicLeggi di più
Come si manifesta ? MALTRATTAMENTO FISICO Nasce dal bisogno dell’adulto di scaricare sul più debole la violenza che sente dentro di sé e contro di sé. il maltrattamento fisico può essere fatto con pugni, calci, bruciature, graffi, sbattimento contro pareti e pavimenti, con l’uso di cinghie, di bastoni, di cucchiai di legno e con altre forme di toLeggi di più
I clinici, attrezzati all’ascolto empatico dei loro pazienti, ben conoscono su un piano empirico la diffusione dell’abuso sui bambini, essendo abituati ad accogliere, magari dopo mesi o ad anni di psicoterapia, precisi ricordi di violenze, latenti o manifeste, avvenute nell’infanzia dei loro pazienti e a verificare effetti d’integrazione e benessere di straoLeggi di più
giovedì 5 dicembre 2013 Presentata la prima ricerca italiana sui costi della violenza all’infanzia Lo studio di Terre des Hommes e Cismai con Bocconi mette in luce il conto salato della mancata prevenzione [tratto dal sito del Cismai] Il maltrattamento durante l’infanzia procura, oltre ai gravi danni di salute mentale e fisica per il minore, anche una Leggi di più