logo


  Convincere un bambino a narrare avvenimenti falsi, come un falso abuso, non è impresa facile, ma in qualche caso può avvenire; per verificare questa possibilità è tuttavia indispensabile rintracciare l’atteggiamento induttivo di un adulto patologico o comunque con un’intenzionalità distruttiva o manipolativa. Riuscire a condizionare un bambino al puntLeggi di più
   scarica deplian seminari    scarica scheda di iscrizione   Proponiamo un ciclo di 3 seminari, ciascuno una sua specificità, collegati dal “filo rosso” della cura di sé, intesa come impegno non autocentrato e fine a se stesso, bensì collegato ed isomorfo rispetto alla cura degli altri. Inizieremo con un seminario concentrato sull’ascLeggi di più
FAMIGLIA EDUCAZIONE CONFLITTO GIUSTIZIA SOFFERENZA Davanti alle difficoltà può capitare di non sapere che cosa fare. Può capitare di non sapere a chi rivolgerci. Non ci sono problemi che non possano essere affrontati, ma il primo passo è riuscire a “pensarli”, farli entrare nella nostra mente. Il secondo passo è parlarne, uscire dalla solitudine Leggi di più
di Claudio Foti STATI GENERALI CISMAI  13 dicembre 2013 La cura di sé non è un lusso, non è un optional, non è una perdita di tempo rispetto all’obiettivo prioritario di un’azione efficace nell’aiuto e nella protezione. La cura di sé è un ingrediente indispensabile ed irrinunciabile della cura dell’altro perché la mente umana è relazionale e ciò che è irrisoLeggi di più
di Claudio Foti Il gruppo dei detenuti centrato sull’intelligenza emotiva ha cercato di favorire un processo di aggregazione e di avvicinamento autentico delle persone a se stesse e agli altri attraverso la connessione, interna ed esterna, prodotta dal riconoscimento, dall’esplicitazione, dall’accettazione e dall’esplorazione delle emozioni. I partecipanti hLeggi di più
Presentiamo un’applicazione originale e specifica della nostra metodologia nella conduzione di gruppo di detenuti con reati gravissimi all’interno delle carceri. Il progetto nasce dall’esperienza acquisita in 23 anni di attività nella conduzione di gruppo con l’intelligenza emotiva nelle aree sociali, sanitarie, educative, giudiziarie e scolastiche sulle temLeggi di più
Nei suoi 22 anni di attività il Centro Studi Hansel e Gretel ha sviluppato una forte attenzione nei confronti delle madri che vivono il dramma dell’incesto o della vittimizzazione sessuale dei loro figli da parte di adulti all’interno o all’esterno della famiglia. Potremmo parlare di attenzione ai genitori (più frequentemente madri, ma talvolta anche padri oLeggi di più
di Silvia Carnisio Quando i nostri allievi o i nostri figli vengono toccati dalla morte, noi adulti, noi insegnanti spesso ci lasciamo prendere dal panico. È successo all’inizio dell’anno scolastico in corso, quando, il primo giorno di scuola, apprendiamo dai giornali che il papà di una nostra allieva è stato ritrovato morto in circostanze poco chiare. Ci scLeggi di più
Le parole possono diventare pietre! Non solo i contenuti della comunicazione possono risultare violenti (per es. gli insulti), ma anche la comunicazione stessa può diventare violenta, quando viene utilizzata in famiglia, in un gruppo, in un’organizzazione per agire contrapposizione, squalifica, disconferma. La comunicazione può diventare una forma di guerra Leggi di più
Per capire e superare le tue difficoltà di adulto Per alleviare la sofferenza che viene dalla tua storia di bambino Per aiutare i bambini e gli adolescenti Per prevenire l’aggravarsi di sintomi Non scappare via dal tuo malessere REGALATI BEN-ESSERE! Chiama il Centro Studi Hansel e Gretel per fissare un primo colloquio gratuitoLeggi di più
Stiamo facendo il bilancio delle settimane di formazione con gli insegnanti sulla prevenzione del maltrattamento per conto della Regione Sardegna. Sono stato a Cagliari, Carbonia, Oristano, Nuoro, Sassari e Olbia. sono stati per me incontri molto coinvolgenti per la circolarità dei pensieri, delle emozioni e dell’ascolto. Ecco un passaggio di un mio inLeggi di più
Il Centro Studi Hansel e Gretel partecipa al MESE DEL BENESSERE PSICOLOGICO indetto dall’Ordine degli Psicologi della Regione Piemonte, attraverso l’organizzazione di una conferenza dal titolo “ADDIO SENZA ABBANDONO. COME PARLARE DELLA MORTE AI BAMBINI ” tenuta dalla dott.ssa Laura Ferro (Psicologa Psicoterapeuta Centro Studi Hansel eLeggi di più
di Claudio Foti Edizioni Gruppo Abele, Torino 2012 L’intelligenza emotiva va proposta come pratica di vita, come esercizio di consapevolezza di messa in discussione personale, relazionale, sociale, come strumento irrinunciabile per aiutarsi e per aiutare. (Dall’Introduzione dell’autore) Quando il pensiero rinuncia alla prospettiva illusoria di controllare inLeggi di più
a cura di Claudio Foti Franco Angeli Editore, Milano, 2002 L’ascolto dell’abuso sessuale sui bambini evoca almeno tre significati: a) è impegno di consapevolezza sulla consistenza e sulle caratteristiche del fenomeno; b) è capacità concreta di rilevazione degli indicatori della violenza; c) è, in senso più specifico, la capacità di accoglienza delle comunicaLeggi di più
Talvolta noi adulti evitiamo di avvicinarci con la parola alla situazione problematica del minore, perché temiamo di disturbare, di essere intrusivi, di danneggiare. In realtà i ragazzi, come del resto noi adulti, hanno un grande bisogno di parlare di sé e dei propri problemi, ma si autorizzano a farlo soltanto nel momento in cui si confrontano con un adultoLeggi di più