logo


Nonni, genitori e figli in perenne litigio: si illustrano diversi “modelli” per non risolvere i conflitti. Leggi di più
I genitori come singoli e come coppia non devono dimenticarsi di se stessi. E’ imprtante che affrontino il tema della cura di sé non come questione che non c’entra nulla o che distrae rispetto ai compiti dell’impegno genitoriale, ma come attenzione alla necessità insopprimibile di ricaricare le batterie per sopravvivere allo stress quotidiano in famiglia, peLeggi di più
FAMIGLIA E FIGLI. 16 PROBLEMI E 16 OCCASIONI PER INCONTRARCI E PARLARNE, Con Claudio Foti, e con i collaboratori del Centro Studi Hansel e GretelLeggi di più
Claudio Foti ci indica vari modi per “rovinare” un figlio. Possiamo cercare quale è il “nostro specifico modo”; possiamo, ribaltando le indicazioni per la “rovina”, lavorare per la crescita e per la felicità dei nostri figli e nostra.Leggi di più
Bambini, fra cui piccoli disabili, di una scuola materna picchiati, maltrattati ed insultati.  Tre maestre dell’istituto comprensivo per l’infanzia “Vincenzo Russo” di Palma Campania, in provincia di Napoli sono state arrestate. I Carabinieri  hanno registrato le violenze sui piccoli collocando delle telecamere nascoste nelle aule. InLeggi di più
  Comprendere e rispettare a pieno le emozioni significa arricchire e rivoluzionare la pratica clinica e la pratica sociale, trasformare la dinamiche dei gruppi e i processi organizzativi. Partirà a novembre su questo presupposto un Master promosso dalla Facoltà Pontificia Auxilium di Roma e dal Centro Studi Hansel e Gretel Onlus.  Il Master per “espertLeggi di più
In questi anni, dal mondo della scuola, abbiamo recepito una ricorrente domanda di cooperazione per trovare insieme risposte educative efficaci a quegli atteggiamenti, comportamenti, relazioni, all’interno delle classi, che diventano fonte di disagio per gli alunni e per gli insegnanti: problemi relazionali ed affettivi, assenza di motivazione e rifiuto ad aLeggi di più
di Claudio Bosetto, Claudio Foti [tratto da  In memoria di Alice Miller. Educazione e psicoterapia nel rispetto delle emozioni )   La consapevolezza dell’esistenza e della diffusione del maltrattamento ai danni dei bambini e del suo stretto rapporto con l’educazione è un’acquisizione recente nella storia dell’umanità. Da sempre l’infanzia è stata racconLeggi di più
tratto da: Claudio Bosetto, Claudio Foti (a cura di), L’ascolto. Una speranza per la scuola, dispensa del Centro Studi Hansel e Gretel vai alla dispensa >   Domande semplici e ascolti difficili Con i miei alunni ho appena finito una discussione su un argomento di attualità su cui dovranno successivamente elaborare uno scritto. Comunico la consegna peLeggi di più
  tratto da L’ascolto più difficile. Sessualità, abuso, trauma, lutto, malattia, aggressività, conflitto, guerra, Dispensa del Centro Studi Hansel e Gretel n° 19 a cura di Claudio Foti   Domande imbarazzate, ascolti imbarazzati È l’imbarazzo l’atteggiamento più diffuso degli adulti nell’ascolto della sessualità del bambino e dell’adolescente. L’imbLeggi di più
  Un primo intervento, che riassume alcune delle basi del nostro intervento sul tema “educazione alla affettività e alla sessualità. Al di là di qualsiasi posizione ideologica riteniamo che il rispetto per l’infanzia si manifesti innanzitutto nell”ascolto di quanto i bambini ci dicono, nel dialogo autentico e positivo su quanto i bambiLeggi di più
di Claudio Foti, Claudio Bosetto * Questo testo è estratto da un articolo pubblicato sul numero 3/2008 di MinoriGiustizia, Angeli, Milano 1. Un confronto ineludibile (………………………………………………..) L’eterogeneità è sempre esistita nella scuola italiana: eterogeLeggi di più
  Pare che la Lego abbia ricevuto questa lettera da parte di una giovane fun dei celebri mattoncini, per nulla disposta a passare sopra una certa disattenzione al genere. La lettera di Charlotte, 7 anni, suona più o meno così: Cara Lego Company mi chiamo Charlotte. Ho 7 anni e mi piacciono i Legos ma non mi piace che ci siano più personaggi Lego maschi Leggi di più
Perché le sculacciate, gli schiaffi ed anche le percosse apparentemente innocue come gli schiaffi sulle mani d’un bambino sono pericolosi? 1. Gli insegnano la violenza, con l’esempio che ne danno. 2. Distruggono la certezza infallibile d’essere amato, cosa di cui il bambino ha bisogno. 3. Creano un’angoscia: quella dell’attesa delle pLeggi di più