logo


“E’ stato un raptus”, è il tentativo di autogiustificazione a cui è ricorso lo stupratore della tassista romana, violentata con determinazione e brutalità. Lo stupratore in realtà ha pianificato il suo crimine con una strategia dove l’intelligenza perversa ha indubbiamente fatto la sua parte. C’è quasi sempre – in maggiore o minore misura – una sLeggi di più