logo


In questi anni, dal mondo della scuola, abbiamo recepito una ricorrente domanda di cooperazione per trovare insieme risposte educative efficaci a quegli atteggiamenti, comportamenti, relazioni, all’interno delle classi, che diventano fonte di disagio per gli alunni e per gli insegnanti: problemi relazionali ed affettivi, assenza di motivazione e rifiuto ad aLeggi di più
tratto da: Claudio Bosetto, Claudio Foti (a cura di), L’ascolto. Una speranza per la scuola, dispensa del Centro Studi Hansel e Gretel vai alla dispensa >   Domande semplici e ascolti difficili Con i miei alunni ho appena finito una discussione su un argomento di attualità su cui dovranno successivamente elaborare uno scritto. Comunico la consegna peLeggi di più
  Un primo intervento, che riassume alcune delle basi del nostro intervento sul tema “educazione alla affettività e alla sessualità. Al di là di qualsiasi posizione ideologica riteniamo che il rispetto per l’infanzia si manifesti innanzitutto nell”ascolto di quanto i bambini ci dicono, nel dialogo autentico e positivo su quanto i bambiLeggi di più
  Processo alla famiglia, ai genitori separati, ai giudici, ai giornalisti, agli assistenti sociali, agli psicologi, agli insegnanti, agli educatori Processo agli adulti: 21 relatori, 9 ambiti istituzionali o professionali oggetto di discussione, 600 partecipanti al seminario ed una domanda: gli adulti sono colpevoli di mancanza di rispetto verso i bambLeggi di più
  Il Centro Studi Hansel e Gretel onlus, con il contributo della Fondazione Giovanni Agnelli, propone un progetto pilota, totalmente gratuito per la scuola che parteciperà,  sulla educazione alla affettività e alla sessualità da realizzarsi in una scuola primaria di Moncalieri o zone limitrofe. Il progetto prevede il coinvolgimento dei docenti, dei geniLeggi di più
di Claudio Foti STATI GENERALI CISMAI  13 dicembre 2013 La cura di sé non è un lusso, non è un optional, non è una perdita di tempo rispetto all’obiettivo prioritario di un’azione efficace nell’aiuto e nella protezione. La cura di sé è un ingrediente indispensabile ed irrinunciabile della cura dell’altro perché la mente umana è relazionale e ciò che è irrisoLeggi di più
di Claudio Bosetto Ogni tanto rileggo qualche passo di vecchi libri, magari quelli di scuola. Da un po’ di tempo sono attratto da Maria Montessori, mi chiedo come ho fatto a fare il mio tirocinio presso una scuola montessoriana e non aver recepito nulla di quello che oggi trovo nei suoi libri. Vi propongo questo passo, è del 1912. Non ci illudiamo che Leggi di più
di Silvia Carnisio Quando i nostri allievi o i nostri figli vengono toccati dalla morte, noi adulti, noi insegnanti spesso ci lasciamo prendere dal panico. È successo all’inizio dell’anno scolastico in corso, quando, il primo giorno di scuola, apprendiamo dai giornali che il papà di una nostra allieva è stato ritrovato morto in circostanze poco chiare. Ci scLeggi di più
di Claudio Bosetto Su La Stampa del 14 novembre don Aldo Bonaiuto, della comunità Giovanni XXIII, commentando il caso delle “baby squillo”, così conclude: “La cosa grave è non aver sentito in questi giorni nessun rappresentante della scuola esprimersi”. Senza usurpare la dignità di “Rappresentante della Scuola”, ma essendo un insegnante, provo ad esprimermi.Leggi di più
Stiamo facendo il bilancio delle settimane di formazione con gli insegnanti sulla prevenzione del maltrattamento per conto della Regione Sardegna. Sono stato a Cagliari, Carbonia, Oristano, Nuoro, Sassari e Olbia. sono stati per me incontri molto coinvolgenti per la circolarità dei pensieri, delle emozioni e dell’ascolto. Ecco un passaggio di un mio inLeggi di più