logo


A Reggio Emilia, 4 marzo, Oratorio cittadino, via Adua 79. Un convegno, promosso da Rompere il silenzio e dal Centro Studi Hansel e Gretel Onlus originale nella metodologia, contro corrente rispetto alla dimenticanza imperante dei bisogni e dei diritti dei bambini. E’ cresciuta negli ultimi anni attorno all’abuso un vero e proprio negazionismo della violenzaLeggi di più
IL NEGAZIONISMO: LE RESISTENZE AL RICONOSCIMENTO DELLA VIOLENZA SUL BAMBINO Nei prossimi mesi si svolgeranno in diverse città italiane (fra cui Reggio Emilia il 4 marzo e Torino il 30-31 marzo) 5 convegni promossi da Rompere il silenzio e dal Centro Studi Hansel e Gretel contro il negazionismo dell’abuso sessuale sui bambini. Ma cos’è il negazionismo? La menLeggi di più
 Un convegno promosso da Rompere il silenzio e dal Centro Studi Hansel e Gretel  si svolgerà il 4 marzo a  Reggio Emilia  presso l’Oratorio Cittadino Don Bosco, via Adua, 79 in collaborazione con il comune di Reggio e con il patrocinio dell’Unione dei comuni della Val d’Enza.   Il Convegno prende avvio da uno sconvolgente fatto di cronaca: Leggi di più
Un pediatra ascolta la bambina che le descrive concretamente un malessere nella zona genitale. La bambina parla di un gioco erotizzato che il fratello maggiore la costringe a fare, ma il medico non esamina il corpicino della sua piccola paziente e non fa domande perché – dice – non la vuole mettere in imbarazzo.Un’insegnante riceve confidenze da un bambino eLeggi di più
  Situazione sociale ed abuso sessuale. L’abuso sessuale è un fenomeno vecchio come il mondo, per alcuni aspetti amplificato dalla società contemporanea. Nella cultura sociale attuale la sessualità tende ad affermarsi non tanto come esperienza fondata sul rispetto della persona e dei sentimenti, non tanto come dimensione di incontro, di conoscenza/riconLeggi di più
Succede… http://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2016/02/10/news/baby-squillo-undici-anni-alla-mamma-1.12935348?ref=search. Quando assistenti sociali, educatori e psicologi iniziano ad intervenire in modo coerente ed integrato, cercando di guardare il mondo anche con gli occhi delle vittime di violenza, quando i professionisti smettono di parLeggi di più
Nei suoi 22 anni di attività il Centro Studi Hansel e Gretel ha sviluppato una forte attenzione nei confronti delle madri che vivono il dramma dell’incesto o della vittimizzazione sessuale dei loro figli da parte di adulti all’interno o all’esterno della famiglia. Potremmo parlare di attenzione ai genitori (più frequentemente madri, ma talvolta anche padri oLeggi di più
Le modalità con cui le perizie si possono svolgere sono molto diverse e seguono linee guida ispirate a principi e a metodologie contrastanti. In alcune linee guida che risultano molto influenti nella comunità degli psicologi forensi la sofferenza del bambino viene persa di vista e vengono disattesi principi psicologici, etici e giuridici al centro di raccomaLeggi di più
Il trauma infantile conseguente all’abuso è una verità che non può essere eliminata. Il trauma è una bomba ad orologeria se non viene elaborato: può essere rimesso in scena con le più svariate modalità per l’intera esistenza ed essere ribaltato e scaricato su altri bambini a distanza di decenni dalla sua genesi. Il trauma tende inevitabilmente ad emergere e Leggi di più
Dispensa del Centro Studi Hansel e Gretel n° 24 di Claudio Foti La sessualizzazione perversa è una tendenza a trasformare la persona in cosa, inseguendo l’eccitazione e il godimento sessuale per riempire la solitudine, la mancanza, la sofferenza mentale, senza tener assolutamente in considerazione se il partner sessuale sia in grado o meno di gestire il rappLeggi di più