logo


Di Viola Salis Fino a qualche anno fa sembrava fantascienza, adesso è una realtà con la quale dovremo fare i conti: il 3 settembre ha aperto i battenti a Torino il primo bordello dove i clienti trovano ad accoglierli delle bambole-robot. Così, dopo Mosca e Barcellona, l’azienda LumiDolls è sbarcata anche in Italia e mette a disposizione 7 bambole, più una veLeggi di più
“C’è un silenzio assordante che copre il grido di dolore che dalla sofferenza di troppi bambini si leva per giungere alla coscienza degli adulti; è di questo silenzio che intendo parlarvi è questo silenzio che intendo rompere e posso farlo solo con chi avrà sufficiente forza e umiltà per accompagnarmi in questo viaggio di consapevolezza che, per me, soLeggi di più
Di Viola Salis La pedofilia femminile è un fenomeno di cui si parla poco e la motivazione è in gran parte da ricercare in determinate credenze sociali e culturali, che tendono ad idealizzare la figura della donna, ritenuta incapace di compiere abusi di qualunque genere nei confronti dei bambini. Tuttavia i casi di pedofilia femminile, nonostante le testimoniLeggi di più
  Di Eleonora Fissore  Chi sono i “pedofili virtuosi”?   Adam è un ragazzo americano di 16 anni che ha realizzato di essere attratto sessualmente dai bambini.  Adam non ha mai provato a molestare un bambino, ma doveva lottare giorno per giorno contro l’irrefrenabile voglia di vedere filmati pedopornografici e contro le sue stesse fantasie sessuali,Leggi di più
Di Eleonora FISSORE Ormai da parecchi anni numerose associazioni pro-pedofilia promuovono lo sdoganamento della libertà sessuale nei confronti dei minori, sostenendo che i rapporti sessuali tra adulti e bambini aiutino la crescita sessuale dei più piccoli, perché li renderebbero più sicuri, facendoli maturare prima. I militanti pro pedofilia sostengono che sLeggi di più
L’ASPIRAZIONE A LEGITTIMARE E DECOLPEVOLIZZARE LA PEDOFILIA ATTRAVERSO I MANUALI Il titolo dell’articolo di Lorenza Chinaglia “Il manuale del perfetto pedofilo” non è stato inventato per essere d’impatto e catturare il lettore.  Il manuale del pedofilo esiste realmente. Anzi in circolazione ce ne sono  più di uno. Li descrive accuratamente Lorenza Chinaglia.Leggi di più
TRA INTERDIZIONE E RECUPERO DEL REO È giusto che una persona condannata per reati sessuali a danni di minori continui a lavorare nei servizi all’infanzia? Di Martina DAVANZO   Una recente vicenda di cronaca verificatasi nel Catanese rende attuale una discussione che si è sviluppata all’interno del Consiglio di Stato svizzero sulla possibilità di consentLeggi di più
Il piccolo Davide che sconfigge Golia. Così si deve essere sentita Marie Collins, l’ex vittima di abusi sessuali da parte di un prete, che alcuni mesi fa ha sbattuto la porta lasciando la Pontificia Commissione per la tutela dei minori. La donna irlandese, dimettendosi dall’incarico ricevuto da Papa Francesco, aveva puntato il dito proprio contro l’ormai ex Leggi di più
Era l’”orco” della figlia della convivente: arrestato dopo anni di abusi RAGUSA – Ha abusato sessualmente per tanti anni della figlia, non ancora tredicenne, della propria convivente. Ma improvvisamente, in un giorno in cui ha portato la piccola a svolgere la solita prassi in una casa di campagna, è stato tratto in inganno dal sistema di videosorvegliaLeggi di più
PEDOPORNOGRAFIA: LA PRINCIPALE  INDUSTRIA CHE SI ESPANDE ! di Martina Davanzo   Nella situazione di crisi economica che attraversa la nostra società c’è un’industria che risulta  al riparo dal calo delle vendite e dal calo dei profitti:  è l’industria pedopornografica! Le fotografie che ritraggono lo sfruttamento sessuale dei minori sono aumentate, da pLeggi di più
«Il padre di Clarissa L. ha cominciato a molestarla quando aveva dodici anni. Diceva di farlo per il suo bene: “Siamo parte di una razza superiore e questo è il mio dono per te”». Così inizia un efficace articolo in prima pagina de ‘La stampa’ di domenica 31 luglio. http://www.lastampa.it/2016/07/31/italia/cronache/un-bambino-su-dieci-molestato-dai-pedofili-Leggi di più
“Qualcuno con un sorriso addosso / Mi dice, giochiamo insieme, dai / Ti compro un aquilone rosso, se lo vuoi / Avevo appena aperto gli occhi / Ma il buio mi raggiungeva già/ Due mani rubavano al mio corpo l’innocenza…./ Qualcuno mi renda l’anima”. “Madre, quei segnali sul mio corpo / Certo non li hai capiti mai…”. Sono passaggi di una canzone di Renato Zero Leggi di più
dal sito del Cismai  http://www.cismai.org/news Il Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia (CISMAI), il principale network italiano dei centri e degli operatori pubblici e privati che operano per il contrasto al maltrattamento, in relazione ai rilievi mossi dal Comitato ONU sulla Convenzione per i Diritti dell’InfanLeggi di più