logo


Da più di 15 anni lavoro con persone che hanno subito traumi diversi. Ho incontrato ed ascoltato diverse definizioni di terapia del trauma ma quella che mi sembra più appropriata è quella che mi disse Marco un mio paziente di 17 anni. Un giorno Marco durante un colloquio mi disse: «Sai Nadia all’inizio sono entrato in questa stanza e ti osservavo con tanta aLeggi di più
Nella mia attività clinica ho incontrato bambini sofferenti, bambini vittime dei più atroci crimini, ho visto bambini guardarmi dritti negli occhi e chiedermi aiuto dicendomi sto troppo male… ho visto bambini con gli occhi pieni di terrore….…. ho visto bambini che nonostante le atrocità subite sanno ancora sorridere, bambini che hanno scoperto la gioia di poLeggi di più
La disattenzione nei confronti delle problematiche dei bambini traumatizzati e più in generale dei bambini sofferenti è vecchia come il mondo. I bambini, com’è noto, fanno capricci e la loro sofferenza tende ad essere dimenticata ed occultata sotto la categoria del capriccio. L’indifferenza nei confronti del disagio dei bambini nasce dall’atteggiamento autocLeggi di più
Il seminario di ieri pomeriggio dal titolo: “Sassolini per un dizionario teorico ed operativo sul trauma”, si colloca a conclusione del progetto “Alle Radici”, finanziato dalla Fondazione CRT.   E’ un progetto a cui noi abbiamo creduto e crediamo davvero molto, è una nostra priorità continuare a cercare aiuti finanziari che ci permettano di aiutare soggLeggi di più
Il Centro Studi Hansel e Gretel ha avviato il progetto “Alle radici” con un piccolo finanziamento e con un forte apporto di risorse volontarie per offrire un pacchetto di psicoterapie gratuite a soggetti traumatizzati e appartenenti a fasce di popolazione economicamente svantaggiate. Abbiamo voluto offrire una concreta possibilità, alle persone vittime di esLeggi di più
1. FINALITA’ DELLA SUPERVISIONE Il compito richiesto agli operatori che lavorano con casi di maltrattamento, abuso, trascuratezza ed abbandono risulta particolarmente difficile per la necessità di interagire con soggetti portatori di grande sofferenza, con tratti personologici complessi e non facilmente definibili, provenienti da reti di relazioni ed esperieLeggi di più
Per quasi tre quarti della mia vita sono vissuto in una bolla che non mi permetteva di vedere e sentire il mondo esterno così com’è, ma mi permetteva di vederlo soltanto attraverso il filtro delle mie aspettative e credenze. Vivevo in una sorta di obnubilazione all’interno della mia bolla e sentivo di non avere né la forza né il diritto di esprimere ed afferLeggi di più
Cara Eliana, innanzitutto a domanda concreta risposta concreta. La risposta è sì: al nostro interno ci sono anche persone che hanno subito abusi sessuali nella loro storia personale e persone che hanno dovuto affrontare vicende di abuso ai danni dei loro figli, anche piccoli Chi al nostro interno ha patito o assistito a gravi abusi ha cercato di riattraversaLeggi di più
PER UN BAMBINO CHE SUBISCE UNA VIOLENZA IL MONDO NON SARÀ MAI PIÙ COME ERA PRIMA. SE LO AIUTIAMO POTRÀ ESSERE MIGLIORE. OGGI AIUTARLO NON TI COSTA NULLA, CLICCA SU htpps://www.ilmiodono.it/it/organizzazioni/?id_organizzazione=263 Grazie al tuo voto, il Centro Studi Hansel e Gretel potrà ricevere una parte della donazione da 200.000€ offerta da UniCredit A voLeggi di più
  La sindrome ADHD ( Attention Deficit Hyperactivity Disorder) colpisce dall’1 al 3 per cento dei bambini con una prevalente concentrazione nelle società industrializzate; negli USA sono addirittura 8,4 per cento, in nove casi su dieci trattati con psicofarmaci. A provocare la sindrome è una complessa serie di fattori sia genetici che ambientali su cui Leggi di più