logo


“Rendi cosciente l’inconscio – pensava Jung – altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino”. Mi piacerebbe riprendere a leggere  Jung.  Da giovane, nella contrapposizione ideologica che circolava allora nell’ambiente psicoanalitico, avevo scelto Freud. E su Jung mi sono fermato poco. Certamente il pensiero di Jung è statoLeggi di più